Sulla Giornata della Memoria e affini

Ho iniziato a simpatizzare per il popolo ebraico e a prendere le sue difese grazie alla scuola, ai miei insegnanti di storia e alle varie attività integrative. Non appartengo quindi alla platea che per diversi (talvolta anche giusti) motivi che ritengono il Giorno della Memoria inutile, se non dannoso.

Ciò non vuol dire, comunque, che sia tutto perfetto e lineare. Perchè il problema principale del ricordo della Shoah è che esso viene studiato e analizzato utilizzando schemi ormai superati nel nostro tempo.

Se andiamo a vedere nelle scuole, la storia dell’Olocausto viene insegnata ormai con metodi vetusti. Si utilizzano e ripetono le stesse metodiche da trent’anni a questa parte. Per carità, “Jona che visse nella Balena” è un bel film, così come “Schindler Lists” e affini. Ma oggi, dopo che l’antisemitismo si è evoluto nella sua forma attuale, tutto questo non basta più.

Oggi l’antisemitismo è principalmente odio per Israele, e se l’obiettivo della Giornata della Memoria è creare gli anticorpi per l’antisemitismo nessuna istituzione non può non tenerne conto.

Ecco perchè gradirei che oltre a ricordare Auschwitz, Birkenau e Mathausen si ricordasse anche di Gerusalemme, di Tel Aviv e di Cannan. Della storia degli ebrei sopravvissuti dopo la guerra, che ancora marchiati da anni di persecuzioni e torture hanno trovato il coraggio di autodeterminarsi e vincere nemici feroci tanto quanto i nazisti.

Quando feci le medie, per il giorno della Memoria ci fecero vedere Schindler’s List in Auditorium, e tutti ci commuovemmo. Ma se fossi un professore di storia, oggi, non farei vedere tanto Schindler’s List, o almeno non solo, farei vedere un altro film. Si chiama Exodus, che è anche un piccolo capolavoro di cinematografia

In conclusione, per salvare il Giorno della Memoria (e ciò che ne consegue), non basta più focalizzarsi sul primo tempo. Bisogna ricordarsi anche del secondo tempo.

Giorno della Memoria

Oggi è il giorno della Memoria. E io lo celebrerò. Lo celebrerò perchè è giusto, e anche perchè non posso sopportare le orde di cariatidi farlocchi finto-umanitaristi di destra, sinistra,  centro e post-moderni che in nome di un finto diritto umanitarismo e un finto anticonformismo si fanno beffe delle vittime, e rintronano con la loro ridicola cantilena dei morti di Serie A e di Serie B.

Shalom

 

E vaffanculo a tutti ai pingoglioni