Siete liberali o siete conigli?

Ha fatto scalpore la foto ritraente la ragazza di colore che esibendo un pugno chiuso ha sfidato un corteo di neonazisti in Svezia, ma personalmente quello che ho trovato grottesco sono state le reazioni dei cosiddetti “liberali” che nella maggior parte dei casi si sono limitati a commentare che il comunismo (ideologia quale si suppone professi la ragazza) ha commesso crimini atroci tanto quanto il nazismo (se non peggio).

Bé cari liberali da strapazzo, ammesso  e non concesso che abbiate ragione voi, mi spiegate allora come mai in queste manifestazioni le uniche voci critiche che si sollevano provengono sempre e solo dalla sinistra e voi non ci siete mai? No, perchè anche a voi il neonazismo dovrebbe interessarvi visto che un 6/7 della loro ideologia è ferocemente avversa nei confronti dei più basilari principi liberali. Potete indignarvi quanto volete  della loro comune matrice totalitaria ma se voi vi limitate a fare i radical chic che non si sporcano le mani alla Ponzio Pilato non lamentatevi se la gente continuerà a correlare l’antifascismo con il comunismo e solo col comunismo.

Voi continuate pure a tenervi Pinochet, la Tatcher e l’Opus Dei.