Studiare non serve a niente: ora lo dice anche il Ministero – Linkiesta.it

Nella classe che frequentavo io, c’era un gruppo ben nutrito di ignorantoni originari della campagna, i quali non facevano mai un giorno d’assenza (se non quando c’erano gli scioperi).
Questo perchè preferivano andare a scuola a passare tempo piuttosto che rimanere in casa a zappare.

Cavolate in libertà

Un interessante articolo de l’inkiesta sulla scuola.
Sorgente: Studiare non serve a niente: ora lo dice anche il Ministero – Linkiesta.it

Studiare non serve a niente: ora lo dice anche il Ministero
L’istruzione italiana si arrende in via ufficiale: basta la media del sei per accedere alla maturità. Una bandiera bianca dopo anni di invettive contro il ’68 e il 18 politico, di promesse di riforma e di obiettivi sulla media europea. In Italia lo studio non dà cultura e nemmeno un lavoro

Anni di invettive contro la cultura sessantottina, i disastri fatti dal ’68, la piaga educativa dei genitori venuti del ’68, dei professori formati dal ’68, dei libri scolastici prodotti dal ’68 e soprattutto delle scuole del ’68 iconizzate dal surreale istituto sperimentale Marilyn Monroe di Nanni Moretti, dove la foto del presidente della Repubblica è sostituita da quella di Dino Zoff e i professori tengono lezioni su…

View original post 594 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...