Polemiche inutili

Su twitter circolava questa locandina che annuncia un evento apericena con Luciano Moggi, ed è subito scoppiata la polemica. Non tanto sul contenuto del dibattito o sulla qualità degli invitati ma perchè l’evento è a pagamento ed è richiesta anche prenotazione obbligatoria.

moggi

Sinceramente non vedo perchè fare tante polemiche. Se ci sono dei polli disposti a pagare 35€ per sentirsi dire le stesse cose che può leggere gratis su facebook, youtube, Ju29vero, ecc…ecc.., tanti auguri a loro.

Lasciamo lavorare Darwin.

Annunci

Destra o sinistra

Quando li opposti si attraggono.

allegrofurioso

Ce la fate a indovinare se l’autore di questo sproloquio  analisi è di destra o di sinistra? (Eddai, non mettetevi a googolare!)

Manipolata com’è dai poteri finanziario e mediatico, l’opinione pubblica europea è ormai incapace di valutare le cose per quel che effettivamente sono. La sanguinosa azione islamica di Parigi è stata subito inquadrata dal presidente Hollande come un effetto privo di causa. L’obiettivo – non le vittime, innocenti borghesi abbattuti nei ristoranti e nei teatri cittadini, ma la Francia e la sua politica – sarebbe stato scelto senza che gli fosse imputabile una qualsiasi colpa. Questa impudente autoassoluzione era ribadita il 16 novembre (Corriere della Sera, pagina 34) dal più noto tra i seminatori di odio franco-sionisti, Bernard-Henri Lévy, consigliere del presidente: «una guerra che né gli Stati Uniti né l’Egitto né il Libano né la Turchia né oggi la Francia hanno voluto». Ed ecco i…

View original post 387 altre parole

Lo schifo

C’è qualcosa di veramente preoccupante nel caso di Dorina Matei che non è stato notato ai più, qualcosa che mostra veramente a quale schifo sta andando incontro la società italiana così come la conosciamo. La cosa mostra tratti ancora più inquietanti se andiamo a vedere come casi come questi non sono isolati, ma sono già accaduti in passato. Continua a leggere

Conversazione con Bettino Craxi

Dato che non è mio costume partecipare alla fiera del mortisticamente corretto e poichè sentivo il bisogno di disintossicarmi da una giornata di hastag di commiato, ho preferito passare la serata a guardare questo vecchio dibattito con Bettino Craxi, tratto da un vecchio programma di approfondimento politico trasmesso su Rete4 negli anni ’80. E sì, non ci crederete ma c’è stato un tempo in cui persino Rete4 produceva programmi di approfondimento politico di alta qualità, e se non a livello di Biagi o Marzullo, sicuramente dieci spanne sopra Santoro e Travaglio.

 

 

 

Perchè il revisionismo ha fatto più danni al nazismo dell’antifascismo militante

Avevo in mente di scrivere un paio di articoli riguardo ad alcuni di temi alquanto scottanti dal punto di vista ideologico, soprattutto di questi tempi (no niente riguardo a Islam e Medio Oriente, già ce ne sono altri che ne parlano), nel frattempo avevo voglia di buttare giù un paio di righe su alcune riflessioni cui sono arrivato nel tempo. Continua a leggere

Come si bella a cavall ‘a ‘sta trivella

Chissà perchè quando sento gli argomenti dei NoTriv in merito al referendum della settimana prossima mi viene in mente la famosa canzone di Renato Carosone “Caravan Petrol”.

Da quello che ho capito leggendo qua è la su internet la canzone sarebbe una sorta di allegoria del napoletano che va in vacanza nei luoghi esotici, giocando a fare l’emiro a caccia di petrolio e ricchezze.  Mi direte voi, che cosa c’entra? Beh mentre nella canzone il protagonista si comprava il cammello e il narghilè, e partiva alla ricerca d’u petrolio ammericano mentre abballano i beduini e mentre danzano i tribbù, oggi lo scugnizzo si veste a rasta, lotta contro il petrolio americano e denuncia l’occidente di aver deturpato il clima di pace e concordia cui erano abituati i beduini e le tribù.

E oggi come allora, che anche se scavavi e scavavi nel pirtusu il petrolio non trovavi, qua hai voglia di girare con le pale eoliche e l’energia solare, scurdatill amico mio, che da quando ammanca il nucleare trippa per gatti non ce stà  (Allah Allah Allah, e chi t’a ‘fatt a ‘ffa?)

Utensili per esorcismi ammazzagrillini

Avete uno stormo di ortotteri che vi infastidiscono?

Credi che il nucleare e il petrolio siano fonti energia affidabili e tutta la menata sulle rinnovabili è una puttanata retorica ma non puoi dirlo perchè temi che il tuo amico di facebook a cinque stelle venga a vomitarti merda nella tua bacheca?

Credi che la competenza valga più dell’onestà ma sei circondato da tanti onestoni che si vantano di essere onesti solo perchè votano un partito che si definisce onesto e ti fanno sentire una merda?

SEI STANCO DI TUTTO QUESTO E VUOI TROVARE UNA SOLUZIONE?

 

Usa un santino di Bettino Craxi e sbattiglielo in faccia!!! E vedrai che si scioglieranno come vampiri davanti a un crocefisso.

bettino craxi
Funziona anche in caso di climi infami. Diffidate delle imitazioni.