Necrologio

Ieri è morto un vecchio giudice conservatore della Corte Suprema. Questo signore era stato nominato membro a vita dal Presidente Reagan negli anni ’80 (Cooptazione!!! Raccomandazione!!!!), ha fatto parte della Corte per più di trent’anni (Posto fisso!!!), era di origini meridionali (e te pareva ‘sti terroni tutti impiegati statali), credeva nella supremazia del potere esecutivo e di nome faceva pure Tonino.

Eppure oggi i libberali/libberisti/libbertari di tutto il mondo sono in lutto per lui.

“Ma lui era contro il gun control, e fu l’unico a sancire che bruciare la bandiera USA è  libertà d’espressione”

Contenti voi. Godetevi la vostra tanto amata libertà di espressione. Poi non lamentatevi se vi prendono per fessi (o peggio ancora per comunisti).

Annunci